Creata per generare una diversa percezione di vita

Il primo sistema in legno multilamellare di soli 36 mm per alzanti scorrevoli e 48 mm per le finestre a battente.

OFFLINE non è solo un sistema di finestre, ma un sogno realizzato, un prodotto innovativo su cui sono state investite migliaia di ore in ricerca per affermare il concetto di tensione del disegno dell’anta con il minimo spessore.

L’anta sembra aver subito una fusione da parte della luce che l’ha spinta verso l’interno dell’ambiente eliminando ogni soluzione di continuità con l’esterno.
Più profondità che altezza per l’anta di soli 36 mm per gli alzanti scorrevoli e 48 mm per le finestre a battente. Un design potente che si avvale del legno e delle sue prerogative per coniugare l’aspetto retinico a quello materico.

OFFLINE può catturare la massima luce negli ambienti senza per questo rinunciare al passionale contatto del legno. Con la ridottissima altezza frontale dell’anta, il profilo si sviluppa in profondità e sottolinea la transizione tra l’ambiente esterno e gli spazi confortevoli del living.

OFFLINE è uno strumento operativo a disposizione di architetti, arredatori, design e committenti. Le versioni (legno-alluminio e legno-vetro strutturale) risolvono situazioni precedentemente impensabili dal punto di vista ingegneristico. Tutti gli standard sono rispettati: meccanici, termici, acustici.

Aprire completamente l’alzante OFFLINE 36 attraverso lo scorrimento su binari, consente agli spazi interni di diventare spazi esterni coperti. OFFLINE è un sitema ardito ma efficace che intriga molto i progettisti perchè consente loro di immaginare aperte intere facciate di fabbricati.

Nelle finestre OFFLINE 48 è maggiormente percepibile il design complessivo della linea, soprattutto se il contesto prevede la contemporanea presenza di alzanti, un effetto coordinato che conferisce personalità all’arredo. Nella soluzione a due ante il nodo centrale è di soli 72 mm.

OFFLINE alza l’asticella degli standard tecnologici per i manufatti in legno alluminio e legno vetro strutturale, il frutto di una ricerca costante che parte da un sogno: creare finestre per la vita.

IL LEGNO MULTILAMELLARE
Il legno multilamellare è un materiale strutturale composto da tante microlamelle incollate e pressate tra di loro. Con questa tecnica, oltre alla grande resistenza meccanica (circa il doppio rispetto ai legni tradizionali), si conferisce al legno una grande stabilità e indeformabilità, presupposti indispensabili per ottenere serramenti in legno minimali per grandi superfici.

Hidden Frame

L’effetto RETINICO è determinato dall’insieme essenziale delle linee L’aspetto MATERICO delle superfici è sottolineato dalla diversità delle texture del legno L’anta sciolta dalla luce e spinta verso l’interno esalta il concetto di TENSIONE