image description

Finestre Sciuker

Sofitel Montevideo Casinò Carrasco and Spa

Sciuker è stata incaricata di realizzare le nuove finestre per la ristrutturazione del Sofitel Montevideo Casinò Carrasco and Spa in Uruguay.

Come Magellano nel lontano 1520, Sciuker approda oggi a Montevideo Uruguay. L’azienda italiana che realizza serramenti in legno alluminio e legno vetro strutturale, è stata incaricata di realizzare le moderne finestre del Sofitel Montevideo Casinò Carrasco and Spa.

Sofitel, la catena alberghiera di lusso francese, ha riportato in vita l’anima di un gigante addormentato trasformandolo nel più lussuoso hotel di Montevideo. L’hotel è uno degli edifici storici più importanti dell’Uruguay. La fusione tra l’art de vivre francese e la cultura locale pervade tutta la struttura, dichiarata patrimonio nazionale, il cui meticoloso processo di ristrutturazione può essere ammirato in ogni suo dettaglio.
Il marchio vanta collaborazioni con grandi designer, architetti e artisti come Kenzo Takada, Jean Nouvel, Sybille de Margerie e Didier Gomez, che hanno firmato una collezione di indirizzi capace di declinare l’arte di vivere alla francese in tutte le lingue del mondo.

I maestri dell’eleganza francese hanno scelto Sciuker, per ricreare la nostalgia di Montevideo agli albori del XX secolo rendendo questo lussuoso hotel a 5 stelle una destinazione indimenticabile. “Le finestre Sciuker – sottolinea l’azienda – non sono solo un diaframma con il mondo esterno, ma un confine protettivo che consente di vivere gli ambienti in pieno confort con il valore aggiunto dell’emozione. Le realizzazioni Sciuker sono un mix di creatività e tecnica che le rende ”eterne” senza alcun bisogno di manutenzione nel tempo grazie alla esclusiva tecnologia Stratec”.

Questo particolare processo produttivo della stratificazione del legno, consente di ottenere un prodotto lamellare 4 strati mediante la combinazione di profili finger joint con l’ultima lamella in essenza pregiata, una scelta senza paragoni tra 36 essenze e colori: rovere, teak, zebrano, larice crudo, ciliegio, noce canaletto ecc. Per l’alluminio che protegge l’esterno, oltre quaranta soluzioni cromatiche completano la scelta.

Leave Comment